Duomo Dogale

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il Duomo Dogale di Palmanova è tra i monumenti più prestigiosi della regione, il progetto è dell'Ufficio di Fortificazioni di Venezia e si rifà all'antica chiesa veneziana dei S.s. Cosma e Damiano sull'isola della Giudecca.

La facciata è in pietra d'istria con l'evidente stile palladiano e si leva per trenta metri su ventisei di larghezza. Otto colonne accostate e sovrapposte su due ordini, dorico e ionico, la dividono in due campate terminanti nel timpano.

Le statue del Redentore, patrono titolare e dei Santi compatroni Marco e Giustina sono della fine del '600. Il Leone in bronzo del timpano (1894) è opera del Busetti e sostituisce l'originale in pietra demolito dai francesi.

La prima pietra fu posta nel 1603 ma restò senza seguito fino al 1615 per contrasti tra il Senato Veneto e la S. Sede riguardanti la giurisdizione territoriale. Con il Provv. Gen. Francesco Erizzo, nel 1616, la facciata ed i muri latarali furono portati quasi a compimento e nel 1618, sotto Antonio Grimani, con le pietre del castello di Porpetto demolito, furono completati il presbiterio e le cappelle laterali.

In quell'anno ci fu un cedimento delle fondazioni, si aprirono molte crepe e la facciata ripiegò verso l'interno per circa un metro e mezzo. Si ricorse al consolidamento strutturale murando le arcate che aprivano il coro verso le cappelle in modo da formare un ambiente unico.

Nel 1636, ultimati i lavori di riassetto, si procedette con la copertura in legno con lunghe travi di larice importate dalla Slovenia. Nella seconda metà del secolo i tre finestroni e l'occhio del tinpano della facciata vennero murati e trasformati in nicchie per ospitare le statue dei S. Patroni ed il Leone della Serenissima.

Venne consacrata il 15 giugno 1777, quando fu risolta la questione giuridica, avendo il Senato acconsentito che la parrocchia di Palma fosse alle dipendenze dell' Arcivescovo di Udine.

doumo

 

contentmap_plugin

Privacy | Note Bibliografiche | Cookies Policy

Ass. ProPalma - Borgo Udine, 4 33057 Palmanova (UD) - Tel. +39 348 7853501 (Luca) - P.IVA 01443330301

e-mail: info@propalma.it - PEC: info@pec.propalma.it (solo posta certificata)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy oppure clikka su OK - Chiudi